Servizi sull’assistenza e manutenzione auto private e a noleggio

Panoramica e chiarimenti su ricambi auto originali, omologati e ricondizionati

In un periodo di crisi come quello attuale, siamo sempre tutti alla ricerca di ogni possibile risparmio, a prescindere dall’ambito di spesa. Tra questi, uno dei più cari è indubbiamente il settore dell’auto. Se all’acquisto si può scegliere la più conveniente forma del noleggio a lungo termine (di cui parleremo in seguito), come si può risparmiare sui ricambi auto?

Con il Decreto Monti  ( Decreto legge in formato pdf )  è possibile effettuare i tagliandi obbligatori e le riparazioni in garanzia nelle officine non appartenenti alla casa costruttrice, solo se queste ultime sono in grado di rispettare una serie di requisiti particolari, tra i quali usare i ricambi della casa madre, che sono i ricambi originali, o di qualità corrispondente, quelli omologati. Nell’ambito del tagliando auto la sostanziale differenza tra i due ricambi, originali e omologati, sta solo nei marchi stampati nei pezzi e non esistono differenze a livello di prestazioni o a livello di qualità.

assistenza-auto-fiat (1)

In realtà, nell’ambito del tagliando auto, la differenza tra i ricambi originali e i ricambi omologati sta solo nei marchi stampati sui vari pezzi e non nelle loro prestazioni né nella loro qualità. I ricambi infatti, non vengono prodotti dalle case costruttrici, bensì da aziende terze che forniscono i loro prodotti a tantissimi operatori, fra cui le case automobilistiche, le officine meccaniche e i ricambisti.

Dunque le caratteristiche tecniche, il mantenimento della garanzia e le prestazioni dell’auto rimangono identiche, a prescindere se ci si rivolge ad un’officina autorizzata o ad una indipendente; a prescindere dall’uso di ricambi originali, omologati o ricondizionati. I ricambi originali garantiscono sicuramente una maggiore longevità, per non parlare del fatto che l’auto tenderà ad un maggiore processo di svalutazione se ha ricambi non appartenenti alla casa costruttrice. La convenienza dei ricambi omologati sta nella loro economicità: hanno un prezzo di listino di molto inferiore rispetto all’originale. Il tagliando e riparazioni effettuate con ricambi omologati assicurano la validità della garanzia fornita dalla casa costruttrice, oltre ad aumentare la flessibilità sia di tempi che dei luoghi per effettuare le revisioni previste dalla legge. È rischioso comprare da sé i ricambi omologati, per poi farseli montare dall’officina di fiducia: si rischia di invalidare la garanzia della casa madre visto che l’officina non può garantire l’efficacia del ricambio usato né inserire il ricambio in fattura (il Decreto Monti prevede l’inserimento in fattura dei ricambi usati durante la riparazione). Con i ricambi omologati il meccanico garantisce un margine di risparmio al cliente salvaguardando il proprio guadagno sulla vendita del ricambio stesso.

Un altro tipo di ricambi sono quelli ricondizionati: così come funziona per gli smartphone, i pezzi ricondizionati sono venduti ad un prezzo notevolmente inferiore. I ricambi ricondizionati sono stati messi a nuovo dalla casa costruttrice, per poi essere   venduti dal produttore fino a meno del 40% rispetto al prezzo di un ricambio nuovo. Le azioni di ricondizionamento sono effettuate secondo standard di alta qualità e sono garantiti dalla casa produttrice allo stesso modo dei prezzi nuovi. Per quanto il ricondizionamento sia effettuato secondo il migliore dei modi, restano comunque pezzi che provengono da veicoli che hanno già circolato.

Molte delle azioni sui ricambi dipendono anche da che parte dell’auto ne sia interessata: ad esempio se parliamo di parafanghi o paraurti, è conveniente anche sostituirli da un demolitore d’auto, in quanto ne va sicuramente a livello estetico dell’auto. Ma quando invece si tratta delle parti più impegnative, come lo sterzo, i freni, le sospensioni etc, allora non vi converrà più recarvi presso un demolitore, perché sarebbe rischioso in fatto di sicurezza.

Un nuovo risparmio nel settore auto

auto-bmw

Negli ultimi anni, sempre più aziende e privati decidono di noleggiare a lungo termine un’auto piuttosto che acquistarla. Questa scelta non si basa solo su questioni principalmente economiche (che hanno ovviamente un discreto peso) ma anche sui servizi che vengono offerti dal noleggio auto, comprese nella rata mensile.

Il noleggio può essere a breve, a medio e lungo termine: quello a breve termine prevede un affitto con rata giornaliera, di solito viene scelto da chi deve compiere un viaggio o una gita fuoriporta, o magari da chi ha intenzione di provare il brio di una guida sportiva; quello a medio termine, che prevede una durata di 12 mesi; quello a lungo termine prevede la sottoscrizione di un contratto della durata 24, 36, 48 mesi con una rata fissa mensile. Le ultime due sono le formule che vengono usate come alternativa all’acquisto dell’auto.

Tra le sue positività, il noleggio presenta il non doversi più preoccupare di tutte quelle seccature relative all’acquisto dell’auto, delle scadenze, dei tagliandi, del bollo auto, dell’assicurazione. Non dovrai neanche più preoccuparti della manutenzione ordinaria né di quella  straordinaria. La manutenzione è senza dubbio tra le spese più importanti nella gestione di un’auto di proprietà; per molti versi è anche un rischio perché possono sorgere improvvisamente guasti o danneggiamenti che richiedono interventi di un meccanico professionista, con notevoli costi. La manutenzione ordinaria prevede i tagliandi dopo 15.000 km, le revisioni, sostituzioni di parti meccaniche previste dalla casa costruttrice e i controlli di routine. La manutenzione straordinaria non è prevedibile, possono essere necessari interventi in seguito a problemi derivanti da un sinistro o magari semplicemente per l’uso che si fa dell’auto: problemi al motore, all’impianto elettrico, alla carrozzeria.

Per mantenere la propria auto efficiente e sicura nel tempo sono necessari tempo e denaro. Devono essere soggetti a controlli periodici: il motore, i freni, l’olio, le luci, la batteria, le gomme e i filtri dell’auto. MAVA revisioni è all’avanguardia nella fornitura di questi servizi sia a privati che ad aziende. Sono molte le aziende che si occupano di noleggio sul territorio locale. Il centro è fornito di un’impiatistica di alta precisione e può rispondere alle richieste di collaborazioni sia di partner internazionali del calibro, a titolo di esempio, di ALD che di realtà locali ben radicate sul territorio che godono di facile accesso sia al breve termine che al medio/lungo termine come Rentoorent .

Conclusioni

Se l’idea di occuparti personalmente delle incombenze, delle scadenze e della manutenzione ordinaria e straordinaria dell’auto ti atterrisce, puoi delegare tutto ad un’agenzia di noleggio: a prescindere dalle eventuali necessità che potrebbero insorgere, come guasti o manutenzione auto, la rata mensile non subirà cambiamenti. Che tu decida di noleggiare o acquistare un auto, abbi sempre cura della tua auto per la tua sicurezza e degli altri passeggeri.

Condividi con i tuoi amici:

0 Commenti

Sei stato qui? Lascia un tuo messaggio.

I campi contrassegnati col segno * sono obbligatori